VILLAGGIO DI KALA Ristrutturazione aula

AGGIORNAMENTO 2011
Le donne facenti parte il gruppo ” Foyer” ci accolgono durante il nostro soggiorno in loco nel mese di luglio/agosto 2011. Ci ringraziano ancora di quello che Neema ha svolto in questi anni e ci mostrano i materiali che sono riuscite ad acquistare e i prodotti che hanno realizzato.
Vengono consegnati alle donne ferri da calza, metri da sarta e cotone.

A fine 2009 ci siamo presi l’impegno di ristrutturare una vecchia aula di un complesso scolastico. Il nostro referente ci ha segnalato questo bisogno in quanto nel villaggio di Kala si ha una forte analfabetizzazione soprattutto riscontrata nelle donne e quindi sarebbe utile riorganizzare questo ambiente per accogliere le donne, farle confrontare fra sè, istruirle nella lingua ed in alcuni mestieri basilari di vita quotidiana ed in più il cucito.
Il lavoro prevede la sistemazione delle pareti interne della stanza, l’acquisto delle macchine da cucire, i tavoli e le sedie.
Ad oggi le donne si ritrovano due volte alla settimana per imparare la varie attività. Con il tempo è stato creato un gruppo chiamato ” Foyer” composto dalle donne del villaggio stesso; l’inserimento dell’attività relativa al cucito permette di lavorare la lana, creare vestiti per bambini per poi venderle al mercato e quindi avere una piccola entrata di denaro.
Nella nostra ultima visita ci è stato chiesto un ulteriore aiuto per proseguire meglio i loro lavori, per esempio libri didattici, pentolame, ferri da calza, lana, cotone per un totale di $ 440. Costatando il buon risultato ottenuto fino a quel momento, abbiamo provveduto a comprare parte di questo materiale e grazie ad alcuni benefattori che ci hanno donato alcune cose siamo riusciti a terminare questa richiesta.